file Regole Della Casa

7 Anni 7 Mesi fa #44120 da borriste
Risposta da borriste al topic Regole Della Casa
Rapporto Vendite su ICv2.
Warhammer Fantasy Roleplay è sparito dalla top 5 dopo meno di un anno dall’uscita...


Top 5 Roleplaying Games -- Q1 2010
Title Publisher
1 Dungeons & Dragons Wizards of the Coast
2 Pathfinder Paizo Publishing
3 Warhammer Fantasy Roleplay Fantasy Flight Games
4 Rogue Trader/Dark Heresy Fantasy Flight Games
5 Dragon Age Green Ronin Publishing

Top 5 Roleplaying Games – Q3 2010
Title Publisher
1 (Tie) Dungeons & Dragons Wizards of the Coast
1 (Tie) Pathfinder Paizo Publishing
3 Warhammer Fantasy Fantasy Flight Games
4 Dark Heresy/Rogue Trader Fantasy Flight Games
5 Dresden Files Evil Hat

Top 5 Roleplaying Games – Q4 2010
Title Publisher
1 Dungeons & Dragons Wizards of the Coast
2 Pathfinder Paizo Publishing
3 Dark Heresy/Rogue Trader/Deathwatch Fantasy Flight Games
4 Dragon Age Green Ronin Publishing
5 Mutants and Masterminds, inc. DC Green Ronin Publishing

Top 5 Roleplaying Games – Q1 2011
Title Publisher
1 Dungeons & Dragons Wizards of the Coast
2 Pathfinder Paizo Publishing
3 Dark Heresy/Rogue Trader/Deathwatch Fantasy Flight Games
4 Dragon Age Green Ronin Publishing
5 Mutants and Masterminds, inc. DC Green Ronin Publishing

Top 5 Roleplaying Games – Summer 2011
Title Publisher
1 Pathfinder Paizo Publishing
2 Dungeons & Dragons Wizards of the Coast
3 Dark Heresy/Rogue Trader/Deathwatch Fantasy Flight Games
4 Dragon Age Green Ronin Publishing
5 Shadowrun Catalyst Game Labs

Top 5 Roleplaying Games – Q4 2011
Title Publisher
1 Pathfinder Paizo Publishing
2 Dungeons & Dragons Wizards of the Coast
3 Dark Heresy/Rogue Trader/Deathwatch Fantasy Flight Games
4 Dragon Age Green Ronin Publishing
5 The One Ring Cubicle 7

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

7 Anni 7 Mesi fa #44121 da Madpoet
Risposta da Madpoet al topic Regole Della Casa
Mitico BORRISTE! Grazie della statistica.

Però mi lascia perplesso.
D&D4 edizione è stato un successo......per gli altri gdr. Ha allontanato sciami di affezionati giocatori e ha fatto la fortuna della Paizo.
Poi Deathwatch e co sono alla fine dei conti dei giochi diversi e non una semplice campagna (capace che nelle statistiche di quest anno ci sia anche Black Crusade che ha molte regole differenti).
Inoltre mi sembra di capire che anche per le miniature il Fantasy tiri meno del 40.000.

Di Dragon Age ho comprato il pdf del manuale base e l'ho trovato un regolamento orribile. Credo quindi che la fama sia dovuta solo al gioco per computer.

Quindi mi chiedo: a quale target puntava la FFG?

Comunque per l'orrido seguimento che danno al loro giochi di ruolo si meriterebbero il flop su ogni fronte.

La produzione di materiale print on demand permetterà di far arrivare materiale nuovo anche se le vendite dovessero essere state insufficienti?

Riuscirà la nuova campagna 'the enemy within 2 - o la va o la spacca' :mrgreen: a recuperare lettori/clienti?

Il costo elevato dei manuali combinato con l'elevata difficoltà nel 'piratare' il gioco fa si da un lato che i giocatori siano tutti o quasi clienti paganti ma dall'altro dissuade molti ad avvicinarsi?

Una politica di riduzione dei costi aiuterebbe?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

7 Anni 7 Mesi fa #44127 da borriste
Risposta da borriste al topic Regole Della Casa
D&D4 edizione... sulla media lunga distanza è stato un fallimento. Monte Cook sta lavorando a una nuova edizione radicalmente diversa (?) i playtest sono partiti. vedremo.

il grande vincitore è la Paizo che ha logorato la base di D&D con Pathfinder.

inoltre le pubblicazioni RPG indie (forgiane e non) a tiratura ridotta hanno spopolato.

non credo che la nuova campagna 'the enemy within" faccia nessuna differenza. tristemente.

la FF ha venduto molto con i vari RPG di 40k e il loro squallido d100, temo che al prossimo WFRP non oserà tentare di nuovo qualcosa di innovativo. tristemente.

hai ragione, anche io penso che la formula "print on demand" farà sopravvivere in stato comatoso i giochi che altrimenti sarebbero soppressi

ciao

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

7 Anni 7 Mesi fa #44132 da Graak
Risposta da Graak al topic Regole Della Casa
Niente Whitewolf o sbaglio? E'veramente ridotta all'osso ormai dopo aver chiuso Masquerade allora...
E'stato il mio primo GdR, ma l'ho giocato dopo anni che era già uscito... mi sono fatto l'idea che negli anni 90 avesse spopolato...è giusto?

Scusate l'OT. :roll:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

7 Anni 7 Mesi fa #44159 da Grond Fortemartello Gimli
Risposta da Grond Fortemartello Gimli al topic Regole Della Casa
non posso giudicare le regole, mai preso in mano la 3a edizione, ma sembra strano che i personaggi non sappiano quando possono fare quel che sanno fare.

-

io ho comprato i manuali "base" dei tre filoni principali del nuovo WoD e come ambientazione non c'è paragone, il vecchio è meglio anche se ogni manuale diceva le cose a modo suo ed alla fine qualunque evento aveva una secchiata di versioni diverse.

[align=center]Grond Fortemartello figlio di Gimli, figlio di Dargo del clan Durazklad di Karaz A Karak
hana wa sakuragi, hito wa bushi - tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero
per Sanguinius e l'Imperatore![/align]

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

7 Anni 7 Mesi fa #44162 da Madpoet
Risposta da Madpoet al topic Regole Della Casa

non posso giudicare le regole, mai preso in mano la 3a edizione, ma sembra strano che i personaggi non sappiano quando possono fare quel che sanno fare.


Nella 3' edizione ci sono alcune cose che i personaggi possono utilizzare 1 volta a sessione di gioco.

Ora, parlando seriamente, questa è una minchiata assoluta.
Il concetto di una volta a sessione non ha alcun significato INGAME. I giocatori potrebbero temporeggiare prima di uno scontro o altro evento solo per spostarlo alla sessione successiva.
Al contempo anche il concetto di una volta al giorno (o altra unità di tempo) è irrealistico e soggetto ad abusi. Quindi mi sono basato sul concetto, già espresso in altre regole di WFRP3, della scena e del capitolo. La 3° edizione è fortemente astratta (vedi la tipologia di movimento che non è basato su metri o altro bensì su distanza corta, media e lunga) per cui basare alcuni poteri o abilità sulla STORIA anzichè sulla sessione di gioco o sul tempo ingame è a mio avviso non solo adatto al gioco ma anche spettacolare ed al contempo equilibrante.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

7 Anni 6 Mesi fa #44607 da vinci
Risposta da vinci al topic Regole Della Casa
Ho i manuali della terza edizione da circa un anno ma sono riuscito ad incominciare la mia prima campagna nel vecchio mondo da nemmeno un mese. All'apparenza il regolamento sembra volutamente 'sfocato': sta ai vari gruppi decidere come e in che quantità mischiare i vari ingredienti per ottenere la minestra che preferiscono.
Sono pertanto interessatissimo alle varie house rules di chi ha molta più esperienza di me e sopratutto alla filosofia che vi è dietro questi cambiamenti.
Ad esempio ho letto più volte in giro per internet che molti giocatori si sono lamentati della ridotta mortalità dei personaggi rispetto alla seconda edizione ( che purtroppo non ho mai giocato ). In effetti ho qualche dubbio su tutto il sistema delle ferite, ferite critiche, stress e fatica e sono tentato di cambiare qlc ma ho paura di sbilanciare molto il gioco. A tal proposito mi rivolgo gentilmente a Madpoet: ritieni che le modifiche da te proposte si possano adattare anche ad un gruppo dove non sono presenti maghi, preti o professioni guerriere?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

7 Anni 6 Mesi fa #44613 da Madpoet
Risposta da Madpoet al topic Regole Della Casa
Ho dato a dr. Watson un file excel con le mie house rules divise per categorie. Doveva metterlo nei download poi non so che fine abbia fatto.

Detto questo, le regole della casa da me create per la gestione della mortalità (guarigione, etc) sono utilizzabili per qualsiasi gruppo indipendentemente dalla presenza di sacerdoti o meno. Considerate che praticamente ogni cità ha templi di Shallya e che anche i sigmariti un pochetto curano. Inoltre negli ospizi di shallya si può ricevere cure gratis non magiche e per i più facoltosi esistono sempre i medici (o i barbieri chirurghi per i meno abbienti o per le feriti semplici).

In WFRP3 ha però un incidenza ENORME il valore della TOUGHNESS.
I pf di partenza, la riduzione del danno, la resistenza alla corruzione, alle malattie, alla fatica, la guarigione dai danni critici o non e last but not least la soglia di critici oltre le quali da semplice svenuto diventi morto stecchito.
Tutte le cose elencate dipendono da toughness quindi un personaggio DEVE avere almeno 3 possibilmente e puntare al 4 prima possibile. Per questo non sono tanto importanti le carriere guerriere quanto quelle che hanno toughness e possibilmente resiliency tra le abilità e skills di carriera.

Nelle mie house rules ho messo identici pf di aprtenza a tutti i personaggi togliendo poco poco di importanza alla toughness e ho spostato alcuni tiri vs corruzione su willpower.

Ma come detto la toughness resta cmq l'unico vero MUST del gioco.

Se in un gruppo di 'puristi' vi trovate con personaggi rachitici e asmatici con 2 o max 3 di toughness e nessun desiderio di aumentarla forse conviene tenere le regole base per quanto strambe.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

7 Anni 6 Mesi fa #44615 da vinci
Risposta da vinci al topic Regole Della Casa
Già ho notato anch'io che toughness sia una caratteristica fondamentale ( ed in parte anche willpower ). Nel mio gruppo hanno tutti toughness 3 ( e ben 2 pg su 3 hanno forza 2 ). Magari si potrebbe come house rule limitare l'accesso a valori alti di caratteristica: pensavo qualcosa tipo caratteristica con valore 6 solo livelli epici ( rank 4 o 5), caratteristica a valore 5 rank 3 magari permettendo alle caratteristiche razziali ( tipo appunto toughness per i nani) a rank 2.
Riguardo la tua house rule sulla cura delle ferite critiche mi lasciava perplesso in quanto eliminava la possibilità di curare una ferita in più con il risultato di un boones: hai pensato magari di lasciar provare da subito a curare le ferite critiche ma come nel caso nelle malattie dover effettuare il tiro resilience con successo per un numero di giorni pari alla severità della ferita?
Non trovi poi che per i personaggi sia un po troppo facile controllare fatica e stress ed improbabile acquisire insanità?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

7 Anni 6 Mesi fa #44628 da Madpoet
Risposta da Madpoet al topic Regole Della Casa
Scusa Vinci ma non capisco cosa intendi co 'possibilità di curare una ferita in più con i boons'.

Da regolamento fai un tiro di toughness + resiliency e conti le aquile e i martelli separatamente.
Con le prime converti ferite critiche in ferite normali mentre con i secondi ti curi delle ferite normali.

Ex: ho 2 critici uno da 2 e uno da 4 oltre a 3 ferite normali.
Nel tiro che faccio escono 3 martelli e 2 aquile.
Con i 3 martelli posso convertire solo il critico da 2 quindi un martello è sprecato. A questo punto mi resta un critico da 4 e 4 ferite normali.
Io ho fatto 2 aquile quindi ne curo 2.

Con la mia regola si contano solo i martelli e prima di guarire le ferite critiche devi guarire quelle normali.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.345 secondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk