file WFRP 3 è MORTO

5 Anni 2 Giorni fa #50507 da E. A. Coockhob
Risposta da E. A. Coockhob al topic WFRP 3 è MORTO
La mia idea è che alla FFG non freghi più niente di WH: tanto si è accaparrata i diritti per Star Wars quindi, un bel momento, cosa gli importa? Vende hai fans di Star Wars tutti gli altri si attacchino, molto semplicemente, oh, quella è una ditta non un monastero.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

5 Anni 1 Giorno fa #50511 da Occhio di Tzeentch
Risposta da Occhio di Tzeentch al topic WFRP 3 è MORTO

E. A. Coockhob ha scritto: La mia idea è che alla FFG non freghi più niente di WH: tanto si è accaparrata i diritti per Star Wars quindi, un bel momento, cosa gli importa? Vende hai fans di Star Wars tutti gli altri si attacchino, molto semplicemente, oh, quella è una ditta non un monastero.


se è per questo anni fa si era accaparrata i diritti pure per Wfrp, ha speso dei soldi per questo. Vero è che probabilmente li ha già ammortizzati, ma tenersi un diritto di sfruttamento (pagato) senza usarlo è controsenso proprio per una ditta, mica un monastero. ;)

"Non chiederti quale creatura urli nella notte. Non chiederti chi ti attenda nell'ombra. E' il mio lamento che ti sveglia la notte, è il mio corpo che si accovaccia nelle ombre. Io sono Tzeentch e tu sei il fantoccio che danza le mie note."

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

4 Anni 8 Mesi fa #50776 da Kargan
Risposta da Kargan al topic WFRP 3 è MORTO
Parlando di BG, la Tempesta del Caos la trovo orrida,
troppo epica per un gioco politico e gotico come Martelli originale.
Il Background del WH1, gotico, oscuro, marcio, corrotto.

Ho giocato 20 anni (di cui 18 di Master) e l'ambientazione del
primo è quello che ci ha fatto innamorare di martelli, che per
noi è tutta un'altra cosa all'epico mondo modellistico (oramai troppo LOTR).

Ovvio che dopo 20 anni, un gioco come martelli non può più dare altro,
avendo, come tutti i giochi Medieval-Fantasy, moltissimi limiti (una volta
che hai fatto circa 2.000 avventure e visto tutto il mondo, non rimane molto).

L'unica cosa che personalmente mi farebbe ricominciare a masterizzare
a Warhammer (anche se siamo troppo in fissa con DH e Cthulhu hehe), è un'ambientazione dedicata durante l'era dei Tre Imperatori.
Farei proprio un gioco ambientato in quegli anni. Lo so, molto
Sacro Romano Impero, ma da li hanno già ripreso a piene mani e la politica
sarebbe la base del gioco, mercenari ovunque, fatalismo, ristagnazione dell'economia, intere regioni isolate, tradimenti e colpi di scena, con la parola Caos, giustamente, a malapena nominata e culti massonici e segreti che proliferano ovunque, restando nell'ombra e soprattutto, giocare un periodo che è la ragione
dei molti eventi attuali.

Per il regolamento, sicuramente una cosa diversa dal'obbrobrio del cambio
di carriere (che alla fine, è tutto un susseguirsi di cambi senza senso per prendere questo e quell'avanzamento), cercando di equilibrare bene gli stessi
avanzamenti, come sono riusciti a fare in DH (massimo +20), perché con il D100
ci si mette un attimo a squilibrare tutto il gioco (basta ricordare la regola
del Nano nudo).
Basterebbero queste due cose per farmi innamorare di nuovo, ma non avendo nulla di
commerciale, non succederà mai.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

4 Anni 8 Mesi fa #50777 da Sunzi
Risposta da Sunzi al topic WFRP 3 è MORTO

Kargan ha scritto: Parlando di BG, la Tempesta del Caos la trovo orrida,
troppo epica per un gioco politico e gotico come Martelli originale.
Il Background del WH1, gotico, oscuro, marcio, corrotto.

Ho giocato 20 anni (di cui 18 di Master) e l'ambientazione del
primo è quello che ci ha fatto innamorare di martelli, che per
noi è tutta un'altra cosa all'epico mondo modellistico (oramai troppo LOTR).

Ovvio che dopo 20 anni, un gioco come martelli non può più dare altro,
avendo, come tutti i giochi Medieval-Fantasy, moltissimi limiti (una volta
che hai fatto circa 2.000 avventure e visto tutto il mondo, non rimane molto).

L'unica cosa che personalmente mi farebbe ricominciare a masterizzare
a Warhammer (anche se siamo troppo in fissa con DH e Cthulhu hehe), è un'ambientazione dedicata durante l'era dei Tre Imperatori.
Farei proprio un gioco ambientato in quegli anni. Lo so, molto
Sacro Romano Impero, ma da li hanno già ripreso a piene mani e la politica
sarebbe la base del gioco, mercenari ovunque, fatalismo, ristagnazione dell'economia, intere regioni isolate, tradimenti e colpi di scena, con la parola Caos, giustamente, a malapena nominata e culti massonici e segreti che proliferano ovunque, restando nell'ombra e soprattutto, giocare un periodo che è la ragione
dei molti eventi attuali.

Per il regolamento, sicuramente una cosa diversa dal'obbrobrio del cambio
di carriere (che alla fine, è tutto un susseguirsi di cambi senza senso per prendere questo e quell'avanzamento), cercando di equilibrare bene gli stessi
avanzamenti, come sono riusciti a fare in DH (massimo +20), perché con il D100
ci si mette un attimo a squilibrare tutto il gioco (basta ricordare la regola
del Nano nudo).
Basterebbero queste due cose per farmi innamorare di nuovo, ma non avendo nulla di
commerciale, non succederà mai.


Quoto tutto.

Mi ricordo l'articolo su Kaos a proposito del nano nudo, tante idee macchinose quando a mio parere ne basta una semplice. Ogni volta che il dado del danno è 6 tira di nuovo e somma virtualmente all'infinito. Non convalidare con un altro tiro su AM. Ecco risolto il nano nudo. Io gioco così da un anno e mezzo e nessun problema.

Il destino è carogna e la vita è dileggio
E se non erano ratti c'era di peggio!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

4 Anni 8 Mesi fa #50781 da Shin
Risposta da Shin al topic WFRP 3 è MORTO
A me la nuova The End Times, un pò così apocalittica piace molto, decisamente più della Tempesta, che era la classica guerra bene vs male. Se facessero un ipotetico WFRP 4 ambientato durante questo periodo ci starebbe, secondo me.


Piccolo OT: ma solo a me WFRP (incluso Martelli) non sembra poi così cupo, opprimente, gotico, ecc.? Realistico senza dubbio essendo ispirato al nostro mondo in epoca quasi rinascimentale (con le dovute modifiche ovviamente), però cioè, non mi sembra più cupo di quanto non lo fosse il vero mondo a quell'epoca.

The books I write because I want to read them, the games because I want to play them, and stories I tell because I find them exciting personally. I would like the world to remember me as the guy who really enjoyed playing games and sharing his knowledge and his fun pastimes with everybody else

-EGG...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

4 Anni 8 Mesi fa #50795 da dottwatson
Risposta da dottwatson al topic WFRP 3 è MORTO
In realtà... cupo è cupo... dipende tanto dal'AdG con cui giochi renderlo o meno.

Ho sempre sognato di imprigionare nelle mie zampe l'inquietante-inquietante potere dell'energia Warp. Ed ora, ora sono pronto-pronto.
* Isk, bruciando nel sovralimentatore il cadavere del suo Mastro Ingegnere *

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

4 Anni 7 Mesi fa - 4 Anni 7 Mesi fa #50927 da Graak
Risposta da Graak al topic WFRP 3 è MORTO

Supaidamen ha scritto: A me la nuova The End Times, un pò così apocalittica piace molto, decisamente più della Tempesta, che era la classica guerra bene vs male. Se facessero un ipotetico WFRP 4 ambientato durante questo periodo ci starebbe, secondo me.


Piccolo OT: ma solo a me WFRP (incluso Martelli) non sembra poi così cupo, opprimente, gotico, ecc.? Realistico senza dubbio essendo ispirato al nostro mondo in epoca quasi rinascimentale (con le dovute modifiche ovviamente), però cioè, non mi sembra più cupo di quanto non lo fosse il vero mondo a quell'epoca.


Diciamo che, di default, le avventure e scenari della prima edizione hanno spesso un tono scherzoso, grottesco ed assurdo (che personalmente ritengo un pugno nei denti, anche se a molti piace: prendo atto) che bilancia il tono grim&dark: tanto da farti venire i ragionevoli dubbi che hai esposto.

Se a questo aggiungiamo il fatto che la prima edizione era ancora evidentemente succube dei canoni fantasy dettati da D&D (gnomi, mostri imbarazzanti, incantesimi a dir poco identici, raccontino di apertura del manuale base, razze non-umane che gestiscono "negozi di magia" o hanno scope magiche che spolverano da sole) capisco perfettamente la tua domanda: ma qual è il tono dell'ambientazione?!

Il tono dell'ambientazione del manuale base è D&Desco, leggermente tendente al grim, dopo l'uscita di Ombre su Bogenhafen (ricordo che gli autori hanno ammesso di averlo scritto pensando ad un'avventura del Richiamo di Cthulhu per WH!) la rotta ha iniziato a cambiare e a prendere una forma migliore!

Citando il Doc: alla fine il tono è quello che volete giocare voi. Se il vostro master calca la mano su alcuni aspetti piuttosto che altri avrete un'atmosfera anche diametralmente opposta.

Ad ogni modo la cosa IMPAREGGIABILE della prima edizione è il realismo dell'ambientazione, iniettato dai primi volumi della campagna il Nemico Dentro: il realismo delle strutture politiche, dei motivi delle tensioni e guerre intestine tra nobilotti, l'inettitudine di molti PNG (mai stereotipati, mai eroicizzati e sempre umani!).

Insomma, detto con parole mie: la totale assenza dello stramaledetto spirito dell'AWSUM di cui eserciti di bimbiminkia e fanboy al giorno d'oggi si ingozzano (e di cui le più recenti miniature della GW sono la summa ultima).
Il seguente post è puro ORO.
drbargle.blogspot.it/2013/02/the-old-sch...s-pathetic-rant.html


Concludendo: la cupezza dell'ambientazione non è data tanto dall'inarrestabilità del caos ed i suoi demoni quanto dal fatto che dei poveri PG potranno fare ben poco per cambiare un mondo ormai decadente e corrotto (esistono ovviamente le eccezioni).
Distopia VS Utopia = flawless victory! ;)
L'adoro!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

4 Anni 7 Mesi fa #50928 da Shin
Risposta da Shin al topic WFRP 3 è MORTO
Il tuo post è molto esaustivo ma premetto che non ho mai giocato alla prima edizione e solo di recente abbiamo iniziato Il Nemico Dentro (siamo a Morte sul Reik), quindi la mia domanda era dal punto di vista di uno che ha sempre giocato nel post-Tempesta del Caos.

The books I write because I want to read them, the games because I want to play them, and stories I tell because I find them exciting personally. I would like the world to remember me as the guy who really enjoyed playing games and sharing his knowledge and his fun pastimes with everybody else

-EGG...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.393 secondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk