Ambientazione

Un tempo esisteva un giovane uomo, divenuto abile guerriero e sacerdote devoto al Dio dell’Impero Sigmar. La sua devozione lo portò a studiare a fondo ogni libro sacro, ogni libro proibito, arrivando a quelli tenuti nascosti nelle viscere del tempio di Sigmar. Fu qui che avvenne il suo cambiamento, ancora echeggiano le sue grida di sdegno e odio crescente, verso coloro che lui definì impostori, tutto il pantheon degli Dei Imperiali. Il giovane prete tra gli scritti eretici, trovò quelli di un certo Necrodomo il Pazzo, un profeta che decise di cavarsi gli occhi, quando attraverso i suoi studi...

Documento che presenta le differenze fra gli elettori imperiali di Martelli da Guerra e quelli di Warhammer Fantasy Roleplay. Le provincie con situazioni particolati vengono esaminate a parte con la relativa storia recente, basandosi con quanto deciso dall'Editto di Volkshalle del 2515, punto cardine dell'organizzazione delle provincie come le conosciamo oggi. La Grande Contessa Ludmilla von Alptraum aveva 77 anni all’inizio della campagna “Il Nemico Dentro”. Lei riuscì a vivere abbastanza a lungo da inviare il Feldmarschall Marius Leitdorf ad aiutare le forze dell’Ostland, che erano in gravi...

Compendietto con l'elenco dei Crimini e delle relative Pene applicate nell'Impero. Da ora in poi dal ladro di cavalli al piromane, tutti avranno una giusta pena da scontare nelle nostre campagne. Ovviamente a differenza del ceto sociale e dei Karl che si avranno a disposizione!
Ecco un esempio: Causare un incendio: se il danno fatto dal fuoco è stato modesto (meno di 125 Corone di riparazioni), l'autore del reato è multato per il costo del danno provocato. In ogni caso la multa è aumentata di un livello. Se la multa non può essere pagata la pena può essere commutata in esecuzione, mutilazione, corsa sul marciapiede, reclusione...

Elenco di tutti gli eventi accaduti nel mondo di Warhammer Fantasy Roleplay dal -15000 al 2522. In questo esaustivo compendio vengono trattate tutte le razze e le loro peripezie storiche (Slann, Umani, Nani, Elfi, Mezzuomini, Uomini Lucertola, Skaven, Goblin, Orchi, Caos...) e tutti i popoli e le regioni del Vecchio Mondo. Contiene tutti gli eventi citati nei manuali ufficiali dei vari wargame, del gioco di ruolo e dei volumi di narrativa legati al mondo di Warhammer. Su ogni evento, oltre che la data, la descrizione e la razza, viene riportato il manuale, l’avventura o il romanzo di riferimento.

La famiglia Von Carstein è una della più antiche del Vecchio Mondo, la sua presenza si narra fosse presente agli albori dell'Impero. Nel documento gli equipaggiamenti, i nuovi talenti dei vampiri e viene inaugurata la prima parte dei poteri vampirici, qui presenti per i personaggi interessati. In appendice un breve racconto. La Sylvania devastata dalla cattiva e oppressiva gestione di Otto Von Drak, viveva nell’iniquità  e nel terrore. La gente di quella terra, non rispettava il Signore che le comandava, ma viveva in un regime punitivo, in cui bastava commettere un atto ritenuto non consono...

Breve storia dell'Impero Remano, formatosi nell'attuale Tilea intorno al 500 CI e scomparso nel 1115 CI. Questo compendio parla delle vicende storiche che hanno attraversato questa civiltà partendo dalle origini, passando dalla nascita dell'Impero, dalla sua espansione alla sua decadenza e relativa caduta. L’Impero Remano prende origine dall’espansione della città di Remas, che viene fondata nel 500 CI nel promontorio antistante la Laguna della Festa. Per circa 200 anni Remas contese ai propri vicini le terre, i beni e la supremazia. In questo periodo la città venne sottomessa da una potenza più antica, che si trovava più a nord: l’Etruscia. Da Veio, la capitale del regno...

Nonostante adesso la polvere si sia depositata sui campi di battaglia insanguinati della Tempesta del Caos, e la vittoria sia stata assegnata alle forze dell'Impero e ai suoi alleati, la storia di questa immane invasione deve essere registrata, e le sue conseguenze narrate. Mentre gli eserciti del Caos marciavano verso Ovest, gli Uomini del Middenland e dell'Ostland hanno tenuto coraggiosamente la linea contro le orde nere. Disciplinati e organizzati, i difensori hanno ripetutamente ingaggiato i nemici, rinforzando i castelli e le città lungo tutto il percorso verso Middenheim, abbandonando progressivamente fattorie e villaggi che non potevano più essere difesi...

Il dibattito fra gli intellettuali ed i sapienti a proposito la nascita e la formazione di questa razza è più che mai aperto e controverso: innumerevoli sono le teorie e le ipotesi che vengono sostenute dagli studiosi e dagli eruditi. Qui ci proponiamo di esporre le più probabili ed accreditate. Tralasceremo in questo studi coloro che ritengono che gli uomini-ratto siano semplici mostri per tenere i bambini nel letto e spaventarli, e ci concentreremo su chi prova a spiegare la loro esistenza, chiarendo che esistono due scuole di pensiero sulla nascita di questa razza: c'è chi sostiene che siano una semplice mutazione derivata dagli uomini bestia, e che invece...

Figlia del Fuoco è un diario di una piromante. Ecco un estratto: "Giorno 1: Il mio nome è Michelle Laroche e tu sei il mio primo diario, un regalo per il mio dodicesimo compleanno, un regalo del mio papà Armand. Vivo da sola con lui da quando la mamma è morta, papà è un fabbro ed io l'aiuto nel lavoro, mi sta insegnando, anche se non lo sa. Giorno 5: Mio Caro Michael, sai non posso certo chiamarti Diario è infantile ed io non sono più una bambina, oggi papà ha finito la spada che stava forgiando per un Cavaliere Errante, Lestat De Lioncourt, l'ha fatta usando una strana tecnica araba, si chiama damascatura o qualcosa del genere..."

"Ci sarà tempesta stasera"...così l'oste apostrofò con una strizzatina d'occhio uno dei suoi commensali abituali, l'elfo cantastorie, sapendo che ci sarebbe stata più gente. Siroth, questo era il suo nome, sarebbe stato considerato un reietto nella maggior parte dei luoghi del Vecchio Mondo, dal momento che la sua lunga carriera come taglieggiatore e contrabbandiere gli aveva regalato una bella taglia degna dei più grandi criminali. Eppure lì, nei Principati di confine, anche un tipo come lui si sentiva a “casa” in certi momenti. Aveva deciso di farla finita con quel tipo di vita e trovava stranamente divertente e ironico fare la brava persona in un territorio dove la legalità...

Come tutti sappiamo il Vecchio Mondo è un luogo inospitale e costantemente minaccioso, nel quale l'onore e la lealtà valgono meno di un tallero bucato. Ma ci sono ancora i paladini del coraggio e del valore, piccole lucciole sperdute in un cielo oscuro e nebbioso, consce del loro isolamento, le cui luci vacillano e baluginano quando questa solitudine arriva al culmine. Si svegliò nel cuore della notte. L'aria era fresca, quella tipica di inizio birrembre, poco prima che i venti gelidi arrivino da nord. Non aveva sonno, nemmeno il morbido materasso sul quale finalmente poteva sdraiarsi dopo...

La porta sbatté forte nella locanda e un distinto signore fece capolino dall’entrata. Era notte fonda e non c’era nessuno ai tavoli. Un garzone dall’aria pensierosa stava asciugando dei boccali in maniera distratta. L’uomo gli si avvicinò “Avete delle stanze in questo tugurio?” chiese. Il garzone lo fissò un attimo negli occhi, sembrava che il potenziale cliente fosse una persona altolocata, ma evidentemente non voleva dare nell’occhio se era venuto in questo posto di quart’ordine anche se i vestiti tradivano la sua classe sociale. “Posso svegliare il proprietario in modo da farvi avere subito un posto per stanotte” rispose. “No, aspetta” si affrettò a dire l’uomo, “portami prima da bere...

Un racconto ambientato nel mondo del gioco di ruolo "Warhammer Fantasy Roleplay". La puzza di zolfo presente nell’aria era ancora molto forte. Nella radura non c’era più traccia d’erba sul suolo, ma solo una distesa di terra consumata dal fuoco, alcune carcasse ancora fumanti erano sparse in giro. Gli alberi che la circondavano erano tutti carbonizzati, sebbene la radura misurasse un diametro di circa cento metri. Una fitta pioggia stava cadendo, la stessa che aveva spento l’incendio che altrimenti avrebbe rischiato di bruciare l'intera foresta. Una trentina di metri all'interno della foresta, rannicchiata sotto ad un albero, una figura...

Parlando della Tilea è impossibile non parlare dello Snotcalcio. Per chi si avventurasse nel suolo delle Città Stato non potrebbe non notare bandierine e sciarpe multicolori portanti effigi e stemmi che spesso si trovano in locande e taverne, bandiere appese alle finestre di comuni cittadini o spille appuntate sugli abiti della gente che si incontra. I tileani vivono lo Snotcalcio nella quotidianità della giornata, esso permea la maggior parte dei discorsi, quanto insomma parlar di donzelle o di maldicenze sulla città rivale. Fino al Ranaldì si parla del risultato del Shallydì e da lì in poi...

La fama leggendaria del Capoguerra Zanguemarcio, viene narrata nelle tribù dei pelleverde da molti decenni, per ricordare loro chi sono e per galvanizzare le truppe in guerra. La sua fama è considerata al pari degli Dei Mork e Gork o Gork e Mork, per le sue eroiche gesta. Le Malelande sono da sempre terra di nessuno, in mano alle tribù dei pelleverde che si dividono il territorio, cercando di prevalere le une sulle altre. Zanguemarcio fu il primo che con la propria tribù gli Artigliodiferro, riuscì nella impresa di comandarle tutte, non senza spargimenti di sangue e combattimenti fratricidi.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk